December 21st - December 21st

Libertà – Freiheit – Libertè – Freedom

Giovedì 21 dicembre, ore 21

Nell’ambito delle iniziative promosse per il 79° anniversario della Liberazione di Bagnacavallo, il Teatro Goldoni ospiterà lo spettacolo “Libertà – Freiheit – Liberté – Freedom”, reading musicale a cura di Matteo Corradini, con la partecipazione dei musicisti Elio Biffi e Simone Pagani e dell’attrice Claudia Perossini.

Si tratta di un viaggio nella parola “Liberazione” attraverso le storie di giovani donne e uomini che la storia la vissero, e in molti casi la fecero, attraverso le loro vicende, il loro coraggio e la loro umanità. Lo spettacolo è un connubio di parole e musica per ricordare, per rivivere e «per aggrappare le paure di oggi al coraggio di ieri» spiega Matteo Corradini, regista e autore, che prosegue: «Cosa accadde nei giorni della Liberazione? Cosa accadde nei mesi della Resistenza? Per quanto riguarda l’Italia, lo sappiamo. Lo sappiamo forse più per tradizione che per volontà. Le mille sfaccettature della libertà, le felicità e il coraggio, le fatiche e l’umanità: tutto vale la pena di essere raccontato».

Sul palco ci saranno Matteo Corradini (reading), Claudia Perossini (reading e canto), Elio Biffi (canto, fisarmonica, tastiere) e Simone Pagani (canto, chitarra, contrabbasso).

Lo spettacolo sarà preceduto alle 18 da un incontro con gli artisti, a ingresso libero.

L’iniziativa è cura di Anpi Bagnacavallo con il contributo del Comune e la collaborazione dell’associazione L’Olmo di Masiera e di altre associazioni del territorio.

 

Contributo per lo spettacolo 5 euro (da versare al ritiro dei biglietti la sera dello spettacolo).

Prenotazione obbligatoria attraverso Eventbrite al link: https://bit.ly/LibertaAnpi

Teatro Goldoni

 

Info:

389 0003321 (dalle 18.302 alle 20 – Anpi Bagnacavallo)

bagnacavalloanpi@gmail.com

www.comune.bagnacavallo.ra.it

 

Matteo Corradini Nato nel 1975, Matteo Corradini è ebraista e scrittore. Pubblica con Bompiani e Rizzoli. Dottore in Lingue e Letterature Orientali con specializzazione in lingua ebraica, si occupa di didattica della Memoria e di progetti di espressione. Prepara reading musicali e regie teatrali. Premio Andersen 2018, Premio Leipzig 2018, Premio Primo Romanzo 2014. Dal 2010 è tra i curatori del festival scrittorincittà (Cuneo). Dal 2003 fa ricerca sul ghetto di Terezín, in Repubblica Ceca, recuperando storie, oggetti, strumenti musicali. Ha fondato il Pavel Žalud Quartet e il Pavel Žalud Trio in Italia ed è tra i fondatori dell’Institut terezínských skladatelů (Terezín Composers Institute) in Repubblica Ceca. Tra i suoi ultimi libri, i romanzi Irma Kohn è stata qui (Rizzoli), Se la notte ha cuore (Bompiani), il saggio-manuale Tu sei Memoria (Erickson), la cura del Diario di Anne Frank (BUR Rizzoli), la cura delle memorie di Virginia Gattegno (Per chi splende questo lume, Rizzoli), l’opera illustrata Fu Stella (Lapis). I suoi libri sono tradotti da RandomHouse in Germania e da Gallimard in Francia.