January 13th - March 16th

Teatro Goldoni | Rassegna di Teatro Dialettale

TEATRO DIALETTALE 2024IL PROGRAMMA

Sabato 13 gennaio 2024 ore 21
AMICI DEL TEATRO DI CASSANIGO
Al campân ad Don Camél

tre atti brillanti Spadoni e Marescotti – regia di Alfonso Nadiani

Paesino di San Martino, in Romagna, nei primi anni ’60. La vicenda si svolge nell’ufficio della misera canonica di Don Camillo Carità dove, per diversi motivi, si interrompe all’improvviso una grande amicizia, mettendo in discussione persino la fede. Solo ascoltando “le campane” della propria coscienza si potrà giungere al perdono e alla riappacificazione dei personaggi.

Sabato 27 gennaio 2024 ore 21
LA CUMPAGNÌ DLA ZERCIA DI FORLÌ
E’ gos dla cocla

tre atti di Paolo Maltoni e Giovanni Spagnoli – regia di Claudio Tura

La vera protagonista di questo lavoro, tra il burlesco ed il grottesco, è una piccola piazza di un paesino romagnolo di collina. La piazza è tanto piccola come può esserlo un guscio di noce ma tanto piena di vita. I fatti ed i personaggi ruotano tutti, sin dall’inizio, attorno al deschetto di Trinzet (il calzolaio) andando a formare un esilarante quadretto di vita popolare.

Sabato 10 febbraio 2024 ore 21
GAD CITTÀ DI LUGO

Ac fadìga par fé una surpresa!

tre atti di Alberto Martuzzi – regia di Daniele Tassinari

A differenza della maggior parte delle commedie dialettali, questo spettacolo è ambientato ai giorni nostri e in città! Nel moderno isolamento sociale, ci si conosce tra vicini di casa e si chiacchiera per spettegolare sugli altri abitanti dello stesso condominio. Una situazione dove, invece di confrontarsi, si ricorre all’aiuto di truffaldini maghi per carpire i segreti dell’uno o dell’altra nella stessa famiglia…

Sabato 2 marzo 2024 ore 21
CVÌ DE FUNTANÒ DI FAENZA

Masèt u n’è incòra mort

due atti di Angelo Gallegati

Il personaggio di Masèt si scontra con il suo autore, il quale afferma che la lingua dialettale romagnola e la mentalità dei personaggi legati a questo mondo appartengono oramai a un passato troppo lontano, non più comprensibile. Masèt, ormai libero dai condizionamenti del suo autore, al contrario afferma che non è così: per dimostrarlo si propone mettendo in scena un suo racconto.

Sabato 9 marzo 2024 ore 21
PICCOLO TEATRO CITTÀ DI RAVENNA

E’ cungress

regia di Roberto Battistini

Alberto Bandini è presidente della Lega del Buon Costume e si reca a Bologna per partecipare al congresso nazionale. È un uomo integerrimo e moralissimo, rimasto vedovo e sposato in seconde nozze con Antonietta, anch’essa vedova, con una figlia, Mariuccia, che di professione fa la ballerina di varietà. Antonietta ha sempre taciuto la professione della figlia per paura che Alberto sia contrario. Giunto a Bologna, Alberto, anziché partecipare al congresso, si reca a teatro per ammirare la famosa ballerina che altri non è che la sua figliastra… Si creeranno così situazioni esilaranti!

Sabato 16 marzo 2024 ore 21
T.P.R DOPPIO GIOCO DI FAENZA

Dai de gas

tre atti della compagnia – regia di Roberto Montalbini

La nuova divertente commedia della compagnia faentina, diretta dall’occhio vigile di Roberto Montalbini!

BIGLIETTI
Non si effettuano prevendite dei biglietti.
Nei giorni di spettacolo la Biglietteria aprirà alle ore 20.
Prezzi: Biglietti 7 euro.

Info: 0545/64330